Reports e 215 indirizzi dalla A alla Z. Reports and 215 addresses, A to Z.

...ama viaggi,arte,storia ,fotografia,cinema...e la buona cucina. Gli indirizzi citati di seguito hanno tutti un buono o eccellente rapporto qualità/prezzo. All the addresses have a good or excellent price/value ratio. Per eventuali contatti / To contact us : mimandabrezza (at)gmail.com Approfondimenti/ Other reports: http://www.alcuniscatti.blogspot.com

sabato 25 ottobre 2008

Grande produzione per l'olio 2008. Il ritorno della fragrante fettunta.


Primi assaggi di olio nuovo della stagione 2008 che si preannuncia - a differenza del 2007 - molto promettente per qualità e grande quantità. Gli olivi sono straordinariamente carichi , così come erano stati scarsi l'anno scorso.
Nei frantoi è iniziata la spremitura, spesso accompagnata da assaggi su calde "bruschette" o "fettunte" od anche da cene sociali o amicali con menu ove l'olio extravergine di oliva è naturalmente in primissimo piano...

In Toscana iniziative legate all'olio nuovo 2008 si sono tenute ( o si terranno a giorni, di solito penultimo o ultimo week-end di novembre) a Cortona, Serre di Rapolano Terme, Montalbano, Massa e Cozzile, Reggello, Pergine Valdarno, Calenzano, Lucca, Montemurlo, Volterra...
In 15 Regioni d'Italia, 29 e 30 novembre 2008, l'elenco completo dei frantoi aderenti a "Arriva la festa dell'olio Dop e Igp" qui/here

Ricordiamo un precedente report su " 800 milioni di olivi nei Paesi del Mediterraneo":

Durante il "Medoliva" di Arezzo ( Maggio 2008) sono stati forniti alcuni dati interessanti sull'olio di oliva. Nell'area del Mediterraneo ci sono 800 milioni di ulivi, 10 milioni di ettari coltivati, 30mila frantoi in attività. L'Europa produce oltre 2 milioni di tonnellate di olio, circa il 70 per cento della produzione mondiale.
Consumi pro-capite: primi i greci con 25 kg. a testa, italiani 14,5 kg., spagnoli 13 kg., Siria 5,7 kg.
Intanto passato il periodo freddo con le "bruschette"( o fettunte...) ed il primo olio extra-vergine di oliva si va verso il periodo d'oro della bruschetta con pezzetti di pomodoro maturo crudo.

Ricordiamoche su questo sito c'è anche un minireport su "Fettunta,Panunta,Bruschetta,Soma d'Aj".

Per una foto di un tradizionale oliveto toscano, con le reti predisposte poco prima della raccolta,in autunno. A photo of the olive-trees's harvest time in Tuscany.
QUI/HERE

sabato 23 agosto 2008

GRATIS A BARDOLINO(GARDA): DAL PARCHEGGIO ALLA SPIAGGIA CON SERVIZI.

Nell'Italia balneare dai tanti ed alti costi un buon esempio viene finalmente dal Comune di Bardolino, Lago di Garda. Un lungo tratto di lungolago, la passeggiata di" Rivalunga" appunto, è stato dotato di ampio parcheggio (gratuito) per auto,pista pedonale-ciclabile, tappeto verde sul lago ( foto qui/here) con possibilità di ombreggiarsi sotto olivi o pini, toilettes e doccia gratis. Roba da non credere. Con un solo grande cartello di divieto, "divieto di pic- nic". Ma cosa intende Bardolino per pic-nic? Dalla borsa non si può tirar fuori niente da mangiare e/o bere ?...
In ogni caso è comunque possibile mangiare qualcosa ad un vicino "baracchino"...


Molti parcheggi a pagamento invece a Torri del Benaco( gradevole), anche qualche posto gratis con disco orario,prima del centro,ovviamente tutto pedonale. Trovo felicemente un assolato posto libero gratis ed evito così di mettere mano al portafoglio. Tra l'altro i parcometri sono stati ( secondo me)malamente ritoccati e non si capisce facilmente se la tariffa oraria sia l'originario 1,00 euro, oppure 1,60 oppure 1,80...

Amarcord , Punta San Vigilio(Garda). Il posto mi appare, a distanza di anni, ancora splendido, la penisoletta si insinua nel Garda con antiche costruzioni, bella ed antica anche la vegetazione e c'è la sensazione immediata di poter usufruire anche di acque relativamente migliori . Sul lato sud porticciolo , bar-taverna con anche una fila di tavoli sotto un pergolato, albergo-ristorante del XV secolo( dall'aria ovviamente "esclusiva"), chiesetta,villa,giardini ,antiche stradette, un viale di cipressi, olivi centenari ( un esemplare con targa dichiarante XI secolo!).
Sul lato nord invece Parco Baia delle Sirene, la spiaggia di sempre di San Vigilio, dove si può prendere il sole, bagnarsi, utilizzare le attrezzature sportive, punto ristoro, ovviamente toilettes e doccia...non gratis come a Bardolino. Si accede infatti a metà del Viale dei cipressi, un casottino di legno ospita la cassiera ed un grande cartellone che espone le tariffe, in alta stagione si va dalla visita di massimo 1 ora ( 2 euro) al giornaliero di 11 euro, con possibilità di pomeridiano ecc.ecc.
11 euro è una tariffa che scoraggia comunque chi vuol trattenersi per poco tempo... ( e "scatta" subito dopo i primi 60 minuti...).
Tariffe a parte, la Baia delle Sirene, e tutta Punta San Vigilio, meritano! Dieci ettari di storia e di lago che valgono una visita.
Per chi vuol saperne di più il sito è qui/here
Dimenticavo una nota positiva: parcheggio gratis prima del Viale dei Cipressi.

Situazione delle acque: la costa veneta del Lago di Garda, per inquinamento, risulta al momento in cui scrivo quasi interamente "balneabile", non balneabili infatti solo due zone in Bardolino, Lungolago Cipriani e Riva Palafitte ( dati Arpav 8 agosto 2008)
Verificati dati più aggiornati al 28 maggio 2009( in sintesi non balneabile solo a Bardolino,Lungolago Cipriani) qui/here
Verificati dati aggiornati al 30 settembre 2009 (in sintesi confermata solo per Bardolino la situazione di non balneabilità di Lungolago Cipriani, cui si aggiunge temporaneamente anche Cisano Sud)
Verificati dati Arpav ( lato veneto del Lago di Garda) aggiornati al 29 maggio 2012 : tutti i 65 punti di rilevazione risultano idonei alla balneabilità.

martedì 29 luglio 2008

Outlets e spacci aziendali: centinaia di tentazioni sulla via del ritorno dalle vacanze. At attractive prices couturier clothes etc..


Dopo una vacanza( o durante) perché non fermarsi negli spacci aziendali e negli outlets che si incontrano, magari ben visibili dall'Autostrada del Sole o dalla Brennero?
Così italiani e stranieri sostano qualche tempo, per esempio, a Mantova Sud, comune di Bagnolo San Vito il Fashion District, aperto con un centinaio di negozi e grandi firme in un ricreato paese della pianura padana.Il numero dei negozi è sempre andato crescendo. All'esterno il clima estivo certo non invidiabile della pianura, ma il gioco può valere la candela, perché anche gli outlets hanno i loro saldi ( su prezzi già scontati!). Naturalmente non solo abbigliamento, ma anche Foppapedretti,Bialetti,Kasanova,Guzzini ecc..
Nella foto: Poco prima dell'apertura delle ore 10, fra poco il quieto villaggio dello shopping a Mantova Sud sarà "invaso" dagli acquirenti, molti dei quali turisti di passaggio.
Sul sito citato anche informazioni su outlets di Valmontone e Molfetta. English version,too.

Sosta per molti anche a Barberino di Mugello, sulla autostrada Firenze-Bologna, appena 15 chilometri oltre l'afoso capoluogo toscano. Il Barberino Designer Outlet,nel verde del Mugello, è stato realizzato sui due lati di un torrente, riproducendo un borgo rinascimentale, con quattro ponticelli in legno . Il clima è gradevole, la vista piacevole, i negozi almeno 100 con le maggiori firme, abbigliamento e non solo,anche alcune aziende di accessori per la casa,calzature, sport.

Tutti i servizi , sei punti ristoro. Per uno spuntino o pasticceria- bar al "Cappuccino", caffè e cioccolato da" Lindt", un saggio rapido ma ragionevole di cucina toscana al "Torracchione"(tenendo conto anche delle centinaia e centinaia di persone che, ai tavoli, riesce a servire...).
infoline Outlet di Barberino: 055 842 161

Attenzione agli orari: dal martedì al venerdì 10/20; sabato e domenica 10/21; il lunedì chiuso febbraio,marzo,aprile,maggio,ottobre e novembre; lunedì aperto 14/20 gli altri mesi.

Nel 2010 Barberino di Mugello ha registrato 3.300.000 visitatori,con un fatturato di 114.000.000 di euro e punta a toccare nel 2011 4.000.000 di visitatori!

Il sito di Barberino di Mugello , ma con anche gli outlets di Palmanova, Serravalle Scrivia(Alessandria), Castel Romano(Roma), Noventa di Piave(Venezia). qui/here
english version,too.
Sempre dello stesso Gruppo McArthurGen, a MARCIANISE, 18 febbraio 2010, inaugurazione dell'outlet "La Reggia", vicino alla Reggia di Caserta.

FIDENZA Village,provincia di Parma, 90 outlet-boutiques ( esattamente 96 febbraio 2010), considerato uno dei più interessanti complessi del genere. QUI/HERE


CAMPI BISENZIO,dintorni di Firenze, uscita più diretta casello Calenzano(A1 Firenze-Bologna)
 outlet in via di Limite, praticamente affiancato lungo la A11 ( Firenze-Mare):
CONTE OF FLORENCE outlet qui/here
cliccare, in seguenza:Shops,store finder, C. of F. outlet, Campi Bisenzio per avere la mappa di via Limite,Campi Bisenzio(Firenze).
                                                    ---00O00---
MALO outlet store,abbigliamento, in particolare cashmere
telefono 055 8731990 oppure 055 8731988, fax 055 873 1976,  non più in  via di Limite,di fianco all'autostrada Firenze-Mare, ma  attualmente nei pressi de "I GIGLI", e precisamente in via Gattinella n.6, Campi Bisenzio(Firenze), centralino 055 873171 e-mail: factoryoutlet@malo.it
L'orario di solito è 10:30-19:00(continuato),  domenica e lunedì chiuso, ma è consigliabile controllare telefonicamente. Effettua anche periodi di supersconti.
*****Ad esempio nel 2010: vendita straordinaria avvenne a partire dal 12 marzo *****


PRATO Shopping in fabbrica e shopping in fattoria: 48 indirizzi dall'Agenzia Turismo Prato: http://www.pratoturismo.it/index.php?page=default&id=70〈=it


Outlet FRANCIACORTA

Outlet VAL DI CHIANA (Autostrada del Sole A1,uscita casello Val di Chiana-Bettolle)
140 negozi, 4.000.000 di visitatori, oltre 100.000.000 di euro di fatturato
Vedi qui/here

DUBIN GROUP , abbigliamento per lo sport, in particolare sci e nautica, store per il pubblico presso lo stabilimento storico di
UZZANO(Pistoia),località S.Allucio,via A.Gramsci
n.8 telefoni 0572 1902343 0572 1902334
tutti i giorni 9:30-13:00 e 15:30-19:30,ma chiuso domenica e lunedì mattina.

FIDENZA VILLAGE abiti ed articoli per la casa qui/here

MALIPARMI
abbigliamento,borse,scarpe ed altri accessori
diversi negozi in Italia e nel mondo
SPACCIO AZIENDALE a Albignasego(Padova)
OUTLET a Pordenone
sito web per dettagli qui/here


2 outlets THESTYLEOUTLETS:
Outlet CASTEL GUELFO ( zona Bologna), oltre 100 negozi, sconti dal 30 al 70 per cento
Ulteriori sconti in alcuni periodi particolari: come dal 17 al 19 settembre 2011,per esempio.
abbigliamento ed articoli per la casa qui/here

Outlet VICOLUNGO( zona Novara), 150 negozi con sconti dal 30 al 70 per cento. Sconto sugli sconti (ulteriore 30 per cento) per esempio da sabato 17 settembre a lunedì 19 settembre 2011
qui/here

The MALL, Reggello località Leccio (Firenze) una serie di boutiques (outlet)
il primo ad aprire in Toscana
A1,autostrada del Sole,uscita Incisa-Reggello
25 negozi (Gucci,Hogan,Yves Saint Laurent,Loro Piana ecc.)
qui/here

Sempre nella zona di Reggello,, "FASHION VALLEY Company Store". Si inaugurano i primi 5.000 metri quadri il 19 novembre 2011. Con il tempo dovrebbero seguire altri 15.000 metri quadri. Si parla di un outlet da 2.000.000 di visitatori l'anno.

PRADA OUTLET("SPACE"), Strada Statale n.69, frazione Levanella, Montevarchi (Arezzo)
Un outlet di Prada ("Space") poco reclamizzato.
qui/here


CLAID-OUTLET -THE WHITE PLACE
Agliana (Pistoia), Via Settola 43
sposa&sposo, donna,uomo,bambino
Aperto di solito tutti i giorni e prima domenica del mese
ma:Aperture straordinarie domeniche 24 giugno,1 luglio,8 luglio  10-13/ 15-20
tel.+39 0574 710103
QUI/HERE


NIKEFACTORYSTORE
12 indirizzi in Italia qui/here

MANTOVA
CORNELIANI, vasto e storico spaccio aziendale/outlet( prevalentemente abbigliamento maschile) alla periferia della città, sulla Mantova-Ostiglia.
Vedi qui/here la scheda dello spaccio
e qui/here il sito web della Corneliani.

LUBIAM Spa, sempre a Mantova, Viale Fiume 53 ( di fronte Polizia Locale di Mantova)
telef. 0376 309021
SPACCIO AZIENDALE abbigliamento.
VENDITE STRAORDINARIE di capi di campionario o fuori serie, con ulteriori sconti ,in alcuni periodi dell'anno.
Chiuso lunedì mattina, aperto dal martedì alla domenica 9:30-13:00 e 15:00-19:30


MOGLIA(Mantova)
Abbigliamento femminile "Carla Carini", showroom Milano, stabilimentoMoglia, spaccio aziendale poco pubblicizzato, chiuso lunedì mattina e domenica.
Per gli orari in particolare qui/here

CONCORDIA SULLA SECCHIA(Modena)
Maglificio BARONI , sito web qui/here
Finest Italian Knitwear
uno stabilimento su 20.000 mq.
showroom Milano via Brera n.8
negozi monomarca presso il Maglificio di Concordia, ma anche a:
Cattolica,Desenzano sul Garda,Guastalla,Mantova,Sirmione.
... ma per info Concordia si suggerisce tel.0039 0535 616411 del Maglificio Baroni oppure il telefono specifico del negozio( via Santi n.19) dove si possono trovare anche occasioni e capi con piccoli difetti, tel. 0039 0535 54 008


REGIONE MARCHE, 19 outlets principali e centinaia di altri,non solo abbigliamento.
A partire forse dal più famoso TOD'S di Della Valle, nella parte in pianura di San Elpidio a Mare (Ascoli Piceno). Vale una visita in paese in alto, 251 metri, ma per trovare il grande "spaccio aziendale" Tod's non si deve salire. Affollato in estate il litorale Romagnolo e Marchigiano e quindi naturalmente meta di molti turisti sia l'outlet Tod's che gli altri.

Da Tod's parcheggio,servizi, bar- ristoro. Consigliabile non trovarsi da Tod's in giorni od orari di punta perché nella calca si perde gran parte del piacere ( per chi lo prova) e dell'utilità della visita.
Indirizzo: Via Garibaldi n.134 63019 S.Elpidio a Mare (AP) telefono +39 0734 871671
Per gli orari -che mutano nei diversi periodi dell'anno- si consiglia di verificare di volta in volta telefonando al numero indicato. Consigliabile richiedere anche i mezzi di pagamento accettati.

Nelle Marche outlet anche di: Genny Moda, Nazareno Gabrielli, Prada, Roberto Cavalli Shoes ecc. ecc.

ROMAGNA E SAN MARINO
Numerosi outlets e spacci aziendali ( normalmente a fianco degli stabilimenti)
Alberta Ferretti, Moschino, Gilmar, ancora Tod's , Iceberg outlet Gerani, Fuzzi, MassimoRebecchi, Max Mara, Diffusione Tessile , ecc.
San Marino ha anche il San Marino Factory Outlet.
Anche qui molti turisti presenti sulla Riviera Romagnola non mancano di fare una visitina a questi outlets, che troverete QUI/HERE

CORSICO(MILANO)Per chi ha bisogno di borse,valigie ecc. a Corsico,dintorni Milano, lo spaccio aziendale SAMSONITE, il "Samsonite Factory Store", qui/here
SPACCI AZIENDALI GASTRONOMICI.
Non solo abbigliamento,casalinghi, elettrodomestici... l'Italia ha ovunque anche spacci aziendali all'interno od a fianco di Caseifici,Salumifici ecc.
Iniziamo a segnalarne alcuni, di solito provati personalmente da "brezza".

CASEIFICIO EUROPEO, Bagnolo San Vito (Mantova)
Produce 80.000 forme di Grana Padano ( 2007). Ha un efficiente spaccio aziendale aperto al pubblico con assaggi e vendita dei suoi formaggi,latte, salumi ,carne . Vende anche altri prodotti tipici mantovani (mostarda, torta "sbrisolona",lambrusco ecc.)
Informazioni al telefono 0376 253 522
sito web qui/here

CASEIFICIO RAZIONALE NOVESE, Novi di Modena, dal 1952
Produce 35.000 forme di Parmigiano Reggiano (2002)
Stabilimento e Spaccio aziendale aperto al pubblico in Via Prov.Mantova n.73
tel.059 67 00 94 e.mail :caseificionovese@libero.it

CANTINA SOCIALE QUISTELLO (Mantova)
Vende al pubblico i suoi "Lambrusco" ( nei pressi della stazione ferroviaria)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Per gli amanti di spacci aziendali ed outlets segnaliamo 3 siti interessanti:
il portale
"Guidaspacci"
il portale in-outlet
ed inoltre
Bestoutlet
( quest'ultimo riporta l'
elenco degli outlets e spacci aziendali in Italia, con una mappa cliccabile addirittura provincia per provincia)

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


IL MERCATO DI FORTE DEI MARMI , rappresenta un esempio particolare di un'attività di ambulanti presente su tutto il territorio italiano. Di solito sono presenti tutti i generi o quasi, a Forte dei Marmi prevale nettamente l'abbigliamento,anche con modelli non aggiornatissimi o leggeri difetti di grandi firme ed a prezzi ovviamente molto buoni. E' per questo che lo citiamo in questo report. Gli ambulanti di Forte dei Marmi rappresentano una sorta di "outlet" collettivo ed all'aperto.
QUI/HERE il loro sito web.

In generale il mercato si tiene in Piazza Marconi a Forte dei Marmi,come si legge nel sito:
"...TUTTI I MERCOLEDI' DELL'ANNO E TUTTE LE DOMENICHE DA PASQUA FINO ALL'ULTIMA DOMENICA DI SETTEMBRE..."
Il Mercato del Forte si tiene qualche volta anche "in trasferta", in altre città del Centro-Nord Italia, con un calendario che si può leggere sul sito web sopra citato.

Mercati straordinari si tengono di solito anche nel periodo del Natale ( si consiglia di verificare i dettagli nel sito sopra citato)

aggiornato 2013 / up to date 2013

sabato 5 luglio 2008

ELBA: LUCI E ... MOLTE OMBRE.



Le luci: gli straordinari paesaggi elbani, 100 spiagge che non finisci mai di"scoprire". Le ombre: i prezzi, l'esosità di certe tariffe, l'odore di fogna che ti accompagna da Portoferraio verso...ovunque.
Sulla fognatura offro una prova fotografica, Procchio 28 giugno 2008, uno dei tanti tombini maleodoranti in pieno centro ( e questo anche ben rotto).
Per le tariffe, un esempio dagli ombrelloni, un bagno fa pagare in giugno 12 euro ombrellone e due lettini, dal 1° luglio 2008- si capisce - la tariffa scritta sale a 16 euro ( ma poi scatta anche una seconda misteriosa tariffa, supplemento per la prima fila sul mare, supplemento per la seconda fila... supplementi non citati nei cartelloni in vista che citano solo i 16 euro,che sembrerebbe tariffa unica).
Acqua minerale: casualmente trovo all'Elba la stessa marca di acqua che acquisto abitualmente sul continente, 1 litro e mezzo in plastica,naturale, 25 cents a bottiglia , Elba negozi-piccoli supermercati , fresca o non fresca tra i 70 ed i 90 cents, alla vetrinetta sulla strada il bar centrale vende la stessa bottiglia a soli 2 euro! Chissà a quanto la venderà in agosto!
Niente comunque in confronto a quanto ho pagato l'acqua ritirata al bar dell'hotel: 1,70 euro per mezzo litro, pari a 5,10 euro 1,5 lt.

Intanto un dato statistico che leggo dal "Tirreno": i passeggeri delle navi nelle ultime 2 settimane di Giugno 2008 sono calati solo dell' 11 per cento!

Si nota anche quello che non si vorrebbe notare, cioè una notevole attività edilizia, qualche spiaggia ancora del tutto "privata".

Continuo ad amare l'Elba ed una parte degli elbani che quest'anno ( o in anni passati) ho felicemente frequentato.
Comincio a comprendere però certi giudizi negativi che si leggono sui newsgroups di viaggio.
Comincio a comprendere quei turisti stranieri che caricano sulle loro auto o sui loro furgoni il 100 per cento di quello che consumeranno in Italia( e comprendo anche quelli che - volendoci dare forse un segnale- vanno altrove) .
Comincio a comprendere ( anzi mi confermo nell'opinione) che senza un controllo ( o autocontrollo) dei prezzi , dell'inquinamento, della cementificazione ,il "paradiso" elbano sarà presto destinato a perdere posizioni....

Per qualche foto della bella Elba ( della cui bellezza non si discute): QUI/HERE
Per 8 links interessanti sull'isola: vedi Elba tra gli indirizzi suggeriti, sulla destra.

domenica 1 giugno 2008

800 milioni di ulivi nell'area del Mediterraneo.


Durante il "Medoliva" di Arezzo ( Maggio 2008) sono stati forniti alcuni dati interessanti sull'olio di oliva. Nell'area del Mediterraneo ci sono 800 milioni di ulivi, 10 milioni di ettari coltivati, 30mila frantoi in attività. L'Europa produce oltre 2 milioni di tonnellate di olio, circa il 70 per cento della produzione mondiale.
Consumi pro-capite: primi i greci con 25 kg. a testa, italiani 14,5 kg., spagnoli 13 kg., Siria 5,7 kg.
Intanto passato il periodo freddo con le "bruschette"( o fettunte...) ed il primo olio extra-vergine di oliva si va verso il periodo d'oro della bruschetta con pezzetti di pomodoro maturo crudo.
Ricordo che su questo sito c'è -ispirato dal primo olio novembre 2007 - un minireport su "Fettunta,Panunta,Bruschetta,Soma d'Aj".
Per una foto di un tradizionale oliveto toscano, con le reti predisposte poco prima della raccolta,in autunno. A photo of the olive-trees's harvest time in Tuscany.
QUI/HERE

mercoledì 14 maggio 2008

ALLE TERME...DI GIORNO E...DI NOTTE.

Di gran moda le cure termali, fatte di bagni in acque calde naturali e di massaggi, accanto alle tradizionali cure idropiniche e/o inalatorie più in auge nel secolo scorso.

Un utile sito che raccoglie le Terme in Italia, Regione per Regione:
http://www.benessere.com/terme/italia/

Per la TOSCANA, in particolare ,ricordiamo Saturnia ( stabilimento termale e "vasche" naturali al "Molino" sul rio). Monsummano Terme (Pistoia), le grotte naturali più importanti d'Europa,con anche piscina termale, Montecatini Terme per le cure idropiniche e non solo.
Nel Senese, le località più conosciute come Bagni San Filippo,Bagni Vignoni, Terme di Petriolo, la Tenuta " la Bagnaia" con Buddha Spa.

21 gli stabilimenti termali in Toscana nel 2009, con un fatturato di 57 milioni di euro. Principali fatturati (nell'ordine di importanza): Stb (San Casciano e Grotta Giusti Monsummano Terme), Chianciano,Montecatini Terme, Montepulciano, San Giuliano,

Qualche news e links:
Bagni San Filippo (Siena) www.termesanfilippo.it

Bagno Vignoni(Siena) www.bagnovignoni.it

Al Centro Benessere Buddha Spa, interno Tenuta La Bagnaia, al km.56 della Siena-Grosseto telef. 39 0577 342024
email, buddhaspa@borgolabagnaia.com
un programma di "recupero" psico-fisico con acqua termale, hammam,piscine interne ed esterne, docce, saune, e....massaggi speciali al cioccolato!

A Montecatini Terme(Pistoia), terme dall'antichità. Stabilimenti termali in particolare dal 1773 con l'interessamento dei Granduchi di Toscana, i Lorena.
Oggi qui/here
Clienti famosi: Ferdinando Martini,Pirandello,Trilussa, Beniamino Gigli,Verdi,Mascagni,Leoncavallo, il Principe Ranieri e Grace Kelly, il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro ecc.l

Alla Grotta Giusti di Monsummano Terme(Pistoia), una delle più importanti grotte termali d'Europa, acqua calda che sgorga a 34-35 gradi tutto l'anno , tre cavità principali denominate Paradiso,Purgatorio e Inferno. Tra le varie cure estetiche anche i massaggi al cioccolato!
A 4 km. dal centro di Monsummano Terme, tel. +39 0572 90771 e-mail: info@grottagiustispa.com
ed il sito http://www.grottagiustispa.com/ita/estetica_viso.htm
Alla Grotta Giusti c'è anche la piscina termale all'aperto. Di giorno ed anche di notte soprattutto in estate (non sempre, informarsi per gli orari).
CARTA DEI TRATTAMENTI ( 30 pagine a stampa,ma anche sul sito) info su:Formule abbonamento per piscina e trattamenti. Piscina termale, calore delle grotte naturali, massaggi rilassanti ecc. Alcuni trattamenti sono convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale.
Programmi giornalieri di relax e benessere , disponibili anche come voucher regalo.
Piscina termale all'aperto: ampio tariffario, secondo i periodi dell'anno, giorni della settimana e orarii.


tel. +39 0572 90 77 423 info@grottagiustispa.com


***Consigli di "brezza": informarsi preventivamente e prenotare i varii percorsi e trattamenti. Informarsi su indicazioni ed eventuali controindicazioni. Presentandosi senza prenotazioni e con tempi limitati a disposizione si rischia di utilizzare solo la piscina termale. Anche di questa è consigliabile comunque conoscere il tariffario per meglio "sfruttarne" i costi: esiste sempre un "giornaliero"( minimo 17,massimo 24 festivi alta stagione), nei soli feriali un pomeridiano (14:00-18:00, 11-13 euro) ed anche un pausa pranzo (13:00-15:00 uscita entro 15:15 per 7-8 euro)
Valutare anche l'opportunità di prenotare direttamente anche il pernottamento presso il collegato Hotel delle Terme.
Si consiglia di portarsi cuffia,ciabatte,telo bagno, accappatoio ed ovviamente il costume. Si risparmiano 10 euro richiesti altrimenti per il noleggio del kit( che non comprende comunque il costume,sempre acquistabile - volendo - nella boutique).
Per il bagno di vapore nella Grotta naturale (merita sperimentarlo e, possibilmente inserito in un ciclo, ha anche valore terapeutico!) portare solo ciabatte,il resto viene fornito dalle Terme. Durata un'ora, di cui 50 minuti trascorribili all'interno della Grotta. Tariffa non modesta, 40 euro. Ma è l'ottava meraviglia del mondo ( si dice dicesse il maestro Giuseppe Verdi!). Altra curiosità:scopritore e primo proprietario-valorizzatore della Grotta il padre del poeta Giuseppe Giusti***

Le Terme di Monsummano Terme (Pistoia) sono oggi proprietà del Gruppo Stb, Società delle Terme e del Benessere, Presidente Leandro Gualtieri, ex proprietario delle Terme di Saturnia, un autentico precursore nel settore. Gualtieri, valorizzata notevolmente Saturnia, ha preferito di recente "rilanciare" Monsummano Terme (Terme di Grotta Giusti e relativo Hotel ) ed inoltre:

Fonteverde Natural Spa Resort di San Casciano dei Bagni(Siena), con l'Hotel Terme dei Medici

Bagni di Pisa Natural Spa Resort , San Giuliano Terme, con anche piscina termale interna ed il 5stelle Villa dei Lorena, Enzo Cadirni nuovo General Manager.


Alle grotte termali di Bagni di Lucca (Lucca), alle terme che già furono frequentate da Paolina Bonaparte, acque calde che sgorgano naturalmente ,con massaggi al sale ed all'olio d'oliva.
Risalgono ai tempi di Roma ed hanno subito restauri in varie epoche ed anche di recente( Giugno 2008), mantenendo le due grotte principali, la più grande e la più piccola denominata appunto "Paolina".
Clienti famosi: Montaigne (1581) Carlo Lodovico di Borbone, Elisa Bonaparte,Shelley, Byron, Lamartine, Dumas, i coniugi Browning,
D'Azeglio... fino al poeta Eugenio Mont ale.
QUI/HERE

Sempre in Toscana, a Venturina (Livorno) 40° anniversario delle Terme Etrusche CALIDARIO
1969-2009.Sorgente termale, residence e ristorante
Via dei Molini, telefono +39 0565 851.504 www.calidario.it


Per l'EMILIA ROMAGNA in particolare
qui/here
il sito
oppure numero verde 800-88 88 50
(con possibilità di richiedere anche la Guida Terme regionale 2009/2010)



domenica 6 aprile 2008

La posta di "brezza". I Castelli della Lunigiana.


Terre non sufficientemente conosciute,tra Toscana e Liguria. Cento Castelli, di cui ne sono rimasti una trentina, di cui una decina visitabili...La Lunigiana, oggetto di una gentile email di Elisa C. che si informa su eventuali manifestazioni e sulle cose da vedere...
La risposta di "brezza": ""...per particolari manifestazioni in Lunigiana ti suggerisco di visitare http://www.tdl.it/
Come appassionata di fotografia ( ed amante dell'arte e della natura) "sfrutterai" la Lunigiana per i suoi tanti Castelli ( sono una trentina superstiti ed una decina visitabili).Per dettagli su localizzazione, orari, ecc. ti fornisco alcuni siti:http://www.lunigiana.com/villafranca/museo.htm


Non conosco la tua provenienza,ti ricordo comunque che la costa prospiciente la Lunigiana, è pure molto interessante ( per es. Lerici, Portovenere ,per non dire 5Terre o Versilia: vedi foto nello stesso sito etichetta Portovenere oppure Versilia,ma forse metteresti troppa carne al fuoco per un week-end.....)
Spero di esserti stato di aiuto! "brezza"..""
Nella foto: Fortezza "La Brunella", domina Aulla, ed è circondata da un parco.

aggiornato al 28 luglio 2017.

sabato 1 marzo 2008

ANDAR PER ANTICHE CAMELIE, GLICINI, TULIPANI ,ROSE E...ORTENSIE.


A S.Andrea di Compito e Pieve di Compito, frazioni di Capannori (Lucca) ha una una tradizione ottocentesca di coltura di antiche varietà di Camelia.
Manifestazioni particolari sono state organizzate nelle due località, nel Marzo 2008, in due prestigiose Ville locali ed altri percorsi paesani, naturali e molto suggestivi, una manifestazione a carattere internazionale, con mostre, conferenze e visite.
http://www.camelielucchesia.it
Archiviata con successo la XIX edizione, rimane da sottolineare che una visita al paese delle camelie può proseguire: le camelie sono diffuse ovunque, si intravedono in varie ville, si trovano lungo il torrente Vasona ed in particolare nel Camelieto, collezione di 200 varietà, sempre visibile, nel bosco, vicino alla strada che sale al Monte Serra. http://www.panoramio.com/photo/8774091
La fioritura delle Camelie,ovviamente,non potrà superare la metà del mese di Maggio.Rimarrà,come accennato, l'interesse naturalistico e paesaggistico per la zona( e la fioritura di altri tipi di piante e fiori).

Anche nei Giardini dell'Isola Madre, Lago Maggiore ( Verbania) le Camelie sono state introdotte nel 1828 e sono state coltivate in centinaia di varietà, alcune delle quali estinte in natura e quindi ammirabili e fotografabili solo sull'isola.
La manifestazione " La fioritura delle Camelie" si è tenuta fino al 13 Aprile 2008.
Per info (+39) 0323 30556 http://www.borromeoturismo.it

E dopo le camelie...la fioritura della collezione di Glicini, sempre nei giardini dell'Isola Madre, dal 19 Aprile al 4 Maggio 2008, e comunque i giardini sono sempre visitabili anche nei mesi successivi...

Nelle vicinanze, a Verbania Pallanza, Giardini Botanici di "Villa Taranto" ( inizio impianto 1931).
In particolare in Aprile fioriture di camelie,rododendri,magnolie, glicine ecc. ecc. e di circa 80.000 tulipani olandesi. Il giardino è naturalmente visitabile anche nei mesi successivi.

Dal 17 al 31 maggio 2008 , la "Fioritura delle rose"
All'Isola Bella (Lago Maggiore), aperta al pubblico anche
la "Terrazza delle Rose", con possibilità di fotografare l'antica collezione.

A Montagnana di Serramazzoni(Modena) Museo Giardino della Rosa Antica
tel. 0536 939010
www.museoroseantiche.it

All'Orto Botanico di Pavia, domenica 18 Maggio 2008 "Festa del Roseto"

Ad Angera(Varese),sponda lombarda del Lago Maggiore, Giardini della Rocca Borromeo.

A Pescia (Pistoia), sede del Centro Commercializzazione Fiori dell'Italia Centrale e luogo di produzione di fiori e piante, mostre ed iniziative periodiche. Collezioni permanenti di Bonsai ( Vivai Franchi Costantino www.franchi-bonsai.it) e di Agrumi ( Vivai OscarTintori www.oscartintori.it )

A BOLSENA, "Festa delle Ortensie" 20, 21 ,22 Giugno 2008
www.amicidelleortensie.com

A GENOVA, Sant'Olcese, Consorzio di Villa Serra,uscita casello Bolzaneto
fioritura delle ortensie
www.villaserra.it



In particolare in Aprile fioritura di 1.000.000 di tulipani nel Parco Sigurtà, a 9 km. da Peschiera sul Garda e vicino a Valeggio sul Mincio. Si veda http://www.sigurta.it
Qui si trovano anche gli orari di visita per i mesi successivi.

Tra Aprile e Maggio al Centro Botanico Moutan di Vitorchiano (Viterbo) grande fioritura di una eccezionale collezione di peonie.
Si veda: www.centrobotanicomoutan.it


sabato 23 febbraio 2008

LA FARINATA DI CAVOLO NERO DELLA SIGNORA GIOVANNA(black cabbage and maize soup).

Piatto tipico della cucina povera toscana, legato in particolare all'utilizzo del cavolo nero, un ortaggio molto resistente al freddo invernale. Anzi è apprezzato proprio il cavolo che ha subito le prime temperature rigide ( come conferma Beppe Bigazzi in tv).
Farinata di cavolo nero, ma conosciuta anche con altre denominazioni tipo farinata di fagioli,granturco e cavolo nero, farinata gialla con cavolo nero, farinata gialla di fagioli e cavolo nero ecc. traducibile per gli ospiti di lingua inglese come black cabbage and maize soup.
Si trova anche nel menu di molte trattorie e ristoranti toscani ed anche in famiglia si tramandano vecchie ricette.
Ovviamente esistono una serie infinita di variazioni sul tema, può variare l'utilizzo di qualche ingrediente, può esser diverso l'equilibrio tra i diversi ingredienti base, si può farne versioni più attente alla dieta o più tradizionali ( che prevederebbero il lardo...).

Quale omaggio alla cucina della mia vicina Giovanna, racconto brevemente la sua ricetta,pochi ingredienti base,semplice,non elaborata ma - garantisco - dal risultato eccellente,specialmente se cucinata da lei!

Ingredienti che usa:

Per 6-8 persone

gr.500 Fagioli "scritti"( o borlotti) secchi , cotti con aglio, salvia e poco sale
gr.150 1 porro
gr.150 1 cipolla
gr.350 carote
gr.150 1 sedano
prezzemolo e basilico
gr. 300 pomodori pelati
gr.400 parti più tenere e tagliate a pezzetti di cavolo nero
gr. 300 farina di mais (granturco)
brodo vegetale ( eventualmente ottenuto con 1 dado vegetale, da utilizzare se necessario in aggiunta alla "broda" di cottura dei fagioli)
olio extravergine di oliva ( quanto basta per soffritto ed un filo nel servire)
sale (q.b.)

Preparazione: far soffriggere porro e cipolla e gli altri odori, aggiungere pomodori a pezzetti ed il cavolo nero tagliato a pezzetti. Dopo aver insaporito il tutto per qualche minuto, aggiungere il passato di fagioli ( ovviamente da fagioli lessati e la loro acqua di cottura, detta già dall'Artusi "broda") e fare cuocere a fuoco lento, a lungo, almeno un'ora o fino a quando il cavolo non risulti ben cotto, aggiungendo ove necessario acqua di cottura dei fagioli non utilizzata per il passato.
Finalmente aggiungere , piano piano " a pioggia" perché non si aggrumi, poca farina di granturco ( perché la farinata deve rimanere morbida, sufficientemente fluida). Cuocere la farina adeguatamente ( circa 25 minuti).
In sostanza , oltre alla cottura dei fagioli per il passato, ci vuole circa un'ora e mezza per il prezioso...piatto povero.

Nota di "brezza": ridurre eventualmente il peso delle carote e del porro/cipolla se si desidera evitare una nota dolciastra al risultato finale....



Curiosando nella rete,ho trovato anche una ricetta fiorentina in italiano,
(ma anche con la versione in lingua inglese "Black cabbage and maize soup"): qui/here



Una versione lucchese in: http://www.luccavirtuale.it/rubriche/lucca_a_tavola/primi/farinata_fagioli.htm

che ricorda come la farinata si possa servire, sempre con un filo di olio extravergine di oliva, in modi diversi ,secondo i gusti: ben calda, oppure tiepida oppure riscaldata in padella.

Sempre con il cavolo nero :vale la pena di ricordare che in Lucchesia esiste anche una grande tradizione per la "Zuppa lucchese di magro", ingredienti base della farinata di cavolo nero, ma senza farina di granturco e con l'aggiunta indispensabile del maggior numero di "erbi" sulle decine di varietà di erbe di campo suggerite da apposito "disciplinare"). Pensate che a Ponte a Moriano (Lucca) esiste un' apposita Accademia, che tiene riunioni una volta al mese! Ricetta dell'Accademia della Zuppa di Magro ed info su ben 63 "erbi"è riportato sull'interessante sito di "Armonia Verde". QUI/HERE

Aggiornato 2013/  up-to-date 2013

lunedì 11 febbraio 2008

SAN VALENTINO...NELLE TERRE DI SAN VALENTINO.

14 Febbraio, San Valentino, Festa degli Innamorati. Festa" inventata" soprattutto negli ultimi anni, forse "importata" come tutte le iniziative imparentate con il marketing, ma in fondo aventi origine nel nostro "Vecchio mondo". E così mi rendo conto di San Valentino, Vescovo di Terni, patrono della città, con Cattedrale a Lui dedicata e con le immancabili Reliquie.
Ma mi viene in mente che nel mio viaggiare ho felicemente incontrato nel Montefeltro, a Sassocorvaro, una chiesetta della SS.Trinità , anch'essa con Reliquie di San Valentino, oggetto di visita da anni da parte degli innamorati. Il rito si ripeterà anche nel 2008?
Ovvio che ristoranti ed alberghi della zona - come del resto avviene in tutto il mondo occidentale - abbiano organizzato "pacchetti" speciali per San Valentino.
Vedi per il Montefeltro( in particolare per Sassocorvaro):
http://www.appennino.info/CMDirector.aspx?ID=16619

domenica 3 febbraio 2008

LE CITTA' DEL CIOCCOLATO(2008).


Cioccolato che passione! E nascono le grandi manifestazioni italiane di Perugia, Firenze, Torino e Milano( vedi più avanti), Monsummano Terme ( Pistoia).
In quest'ultima città si è svolta dal 1 al 3 Febbraio 2008 con la partecipazione di Maestri cioccolatieri di Toscana, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia ,Marche, Piemonte, Sicilia e Veneto. "Cioccolosità 2008" era articolata tra Fattoria Medicea, Auditorium San Carlo, Palazzo delle Dolcezze, Villa Renatico Martini ed Osteria dei Pellegrini.
Nell'Osteria-Museo la mostra "gioielli da gustare", i "bijoux-chocolat" di Barbara Uderzo, autentici capolavori, collane ed anelli da ammirare, indossare ma anche da mangiare perché di cioccolato !
I cioccolatieri presenti a Monsummano Terme:
Arte del Cioccolato di Roberto Catinari,Agliana
Chokolade Cl@ro di Claudia Matteoli,Cascina
Cialde Bargilli,Montecatini Terme
Cioccolato Chik & Schok,Volterra
Cioccolato & Co., Massa Cozzile
Corsini Bruno,Pistoia
Paul De Bondt,Pisa
Dolce Mente, Empoli
Paolo Fallani,Empoli
Luca Mannori,Prato
Pasticceria Gabardina, Montemurlo
Cioccolateria Signorini,Quarrata
3C di Pistocchi Claudio,Firenze
Slitti Caffè Cioccolata, Monsummano Terme www.slitti.it
Offelleria Rizzati,Ferrara
L'Artigiano F.lli Gardini,Forlì
Maide Magie di Cioccolato,Rapallo
Paolo Devoti,Rho
La Dolce Vita,Vigevano
Monsieur Chocolatier, Buccinasco
Cioccolato BruCo,Jesi
Pasticceria Capitano Rosso,Torino
Dolce Amaro, Pagno
Antica Dolceria Bonajuto,Modica
Laboratorio Don Puglisi,Modica
Quetzal la Bottega Solidale,Modica
Beduschi The Chocolat Passion Project,Pieve di Cadore

nella foto: una " dolcissima" collana di Barbara Uderzo.
Il suo sito http://www.uderzo-designer.it
*******
::::::::::CioccolaTò:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
A Torino dal 22 Febbraio 2008 al 2 Marzo 2008 "CioccolaTò"
vedi : http://www.cioccola-to.com/italiano/manifestazione
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

A Milano dal 28 Marzo 2008 al 30 Marzo 2008 ( più 31 Marzo,solo operatori)
a MilanoFiereCity Salone del cioccolato di qualità, abbinato al salone della birra ed al salone dei comics
vedi: http://tinyurl.com/2wo93y

In Sicilia, a Modica (Ragusa) Eurochocolate dal 23 al 27 Aprile 2008, rassegna "Modicamente"
http://www.eurochocolate.com

BUONA PASQUA cioccolatosa 2008,Happy Easter with chocolate 2008
vedi http://www.panoramio.com/photo/8627844
( nostra foto di una creazione di Slitti-Monsummano Terme per la Pasqua 2008)
*******

MASSAGGI al cioccolato!
In Toscana, al Centro Benessere Buddha Spa, interno Tenuta La Bagnaia, al km.56 della Siena-Grosseto telef. 39 0577 342024
email, buddhaspa@borgolabagnaia.com
un programma di "recupero" psico-fisico con acqua termale, hammam,piscine interne ed esterne, docce, saune, e....massaggi speciali al cioccolato!

Sempre in Toscana, alla Grotta Giusti di Monsummano Terme(Pistoia), una delle più importanti grotte termali d'Europa, acqua calda che sgorga a 36°, tre cavità principali denominate Paradiso,Purgatorio e Inferno. Tra le varie cure estetiche anche i massaggi al cioccolato!
A 4 km. dal centro di Monsummano Terme, tel. 0572 51008 e-mail: info@grottagiustispa.com
ed il sito http://www.grottagiustispa.com/ita/estetica_viso.htm
Alla Grotta Giusti c'è anche la piscina termale all'aperto. Di giorno ed anche di notte (non sempre). Di notte precisamente ogni venerdì dalle 20:30 alle 24:00 ( dal 16 Maggio 2008) ed anche ogni sabato sera,stesso orario, nei mesi di Luglio e Agosto 2008.

martedì 29 gennaio 2008

VOGLIA DI PICCOLE CICLADI.

Ho ritrovato casualmente un vecchio messaggio email di un caro amico, inviatomi dal suo catamarano, ancorato nelle Piccole Cicladi. "...siamo ora a Skinoussa, bloccati da tre giorni di mare forza 7, siamo per fortuna in un porticciolo riparato...abbiamo visto Koufonissi ( Koufonisi o Koufonisia), che è veramente notevole...".

Conoscendo i gusti dell'autore mi sono conservato il messaggio, con la intenzione prima o poi di andare nelle piccole Cicladi( che comprendono anche Donoussa ed Iraklia).
Con l'amico eravamo stati quello stesso anno felicemente in un'altra piccola isola, Astipalea ( Astypalea, Astypalaia o Stampalia) ed anni prima anche a Paxos ( che spiagge ad Antipaxos, mi ricordo Voutumi, anche di recente segnalata come una delle più belle della Grecia!) ed a Paros ( il paese di Naoussa, gli scogli e spiagge di Kolimbithres, monumenti importanti come la chiesa Ekatontapiliani di Parikia), a Rodi( Lindos) ma anche, in anni successivi,nel nostro bel Salento.

Molte ore passate insieme in barca o in spiaggia, in mari molto belli, magari con grigliate di pesce pescato ( o comprato) e cucinato sulla spiaggia in maniera primordiale, senza griglia,
con i pesci infilzati a bastoncini, posizionati vicino al fuoco. Oppure all'ombra del pergolato delle taverne con le tante salse della cucina greca come sadziki, taramosalata, fava,melitzanosalata ecc. e del vino bianco freddo ( chi lo voleva resinato e chi non resinato!), e insalate greche,souvlakia, musakas di ogni tipo, suvlas, o la particolare zuppa di pesce fresco e verdure"kakavia", o le aragoste ( astakos) di Astipalea, o l'insalata di polpo (okhtapodhi) tanto amata dal nostro amico Professore...

Un saluto agli amici ( con un pensiero particolare a Vittorio, che non c'è più), ma anche ai greci che abbiamo conosciuto ed apprezzato nelle località già citate, come anche ad Atene, e nelle isole di Santorini e di Tilos.

Un report ( Giugno 2007) sull'isola di Tilos è visibile (dopo "Mantova") QUI/HERE

Foto dell'isola di Tilos, Symi , Rodi, Astypalea,Paxos,Paros e Santorini
QUI/HERE


Un link interessante per Tilos è segnalato qui a destra, voce" Grecia". Sempre qui a destra anche alcuni indirizzi relativi al nostro Salento( che è stato sopra citato).

Una curiosità: le Cicladi( Kikládes) rappresentano il più esteso arcipelago della Grecia.Secondo il TCI sono ben 224 le isole , suddivisibili in Cicladi Occidentali,Centrali e Settentrionali.
Le "Piccole Cicladi" fanno parte delle Cicladi Centrali e sono un piccolo gruppo di isole tra Amorgós e Náxos: Donóussa, Koufoníssi, Shinoússa e Iráklia.

domenica 20 gennaio 2008

AL VIA I 100 CARNEVALE D'ITALIA 2008.

Con domenica 20 Gennaio 2008 prendono il "via"i cento Carnevali d'Italia, piccoli e grandi.
Qualche citazione: Viareggio, Cento,Putignano,Venezia, Foiano della Chiana, Termini Imerese, Bergamo, Tempio Pausania, Varie di Trento, Acireale, Acicastello, Busseto, Ivrea, Castrovillari , Sanremo con i suoi carri in fiore , Mondovì, Mamoiada ecc.
Buon divertimento a tutti!
Le date delle manifestazioni principali sono le più varie: per esempio Viareggio , 20 e 27 Gennaio, 3-5-10 Febbraio 2008, mentre a Cento (Ferrara) 20 e 27 Gennaio e 10-17-24 Febbraio 2008.